Impianti dentali e chirurgia

Impianti dentali e chirurgia

L’implantologia è la parte dell’odontoiatria che si occupa della sostituzione dei denti mancanti con gli impianti, i quali possono essere utilizzati per sostituire un singolo dente o come pilastri per ponti fissi o, ancora per l’ancoraggio di protesi mobili.

Gli impianti dentali più usati, sono delle viti di titanio, che vengono inserite nell’osso della mandibola o della mascella per sostituire dei denti mancanti.

Con un processo detto osteointegrazione, il tessuto osseo si lega intimamente all’impianto: questo avviene in un periodo di circa quattro/sei mesi.

Trascorso questo periodo, l’impianto può essere utilizzato a seconda del caso, per sostituire uno o più denti o, come supporto per protesi mobili.

Attualmente con la nuova tecnologia 3D (TAC) siamo in grado di eseguire interventi minimamente invasivi per le diverse soluzioni implantologiche. Rapidamente e con successo vengono inseriti impianti nell’osso senza tagliare la gengiva e dare punti di sutura.

Inoltre posizioniamo impianti post-estrattivi e con carico immediato. In un unica seduta è così possibile togliere il dente, inserire l’impianto e applicare immediatamente la protesi appositamente preparata.

E’ possibile richiedere l’intervento di un medico anestesista per la sedazione cosciente indicata per un controllo adeguato delle situazioni di ansia e di dolore e nei pazienti particolarmente timorosi senza compromettere la coscienza del paziente.

Casi clinici implantologia: fai click sulle immagini sottostanti per visualizzare gli ingrandimenti.